SACCHETTI DI PLASTICA PER LA SPESA

Gentile Cliente,

A partire dal 01/01/2018 , i commercianti non potranno più omaggiare le borse/sacchetti ai propri clienti, bensì dovranno far risultare dallo scontrino o dalla fattura l’addebito del sacchetto.

Tale norma riguarda le borse utilizzate per:

  1. Il trasporto della merce acquistata
  2. Il trasporto di alimenti sfusi come frutta, ortaggi, pane etc….

La norma non prevede un prezzo minimo, pertanto sarà a discrezione del commerciante applicare il prezzo ( € 0,01 – € 0,05 etc…). La vendita della borsa dovrà quindi risultare dallo scontrino o dalla fattura fiscale, pertanto dovrà essere assoggettata ad iva. Per chi avesse il registratore di cassa, consigliamo di sentire i programmatori, in quanto l’importo dovrà essere evidenziato distintamente sullo scontrino.

L’obbligo non riguarda le borse di carta, tessuti di fibre naturali, o materiali diversi dai polimeri.

La normativa prevede ingenti sanzioni per mancata indicazione sullo scontrino/fattura, sanzioni che vanno da un minimo di 2.500,00 a 25.000 euro. La sanzione sarà aumentata fino a 4 volte se la violazione riguarda grosse quantità di borse.

Consigliamo visto le sanzioni, di attivarsi immediatamente per il rispetto della normativa.

 

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento

Print Friendly
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *